Ladri di stelle in libreria!

talent angels 3Per il terzo episodio del più grande talent show del mondo, troupe e concorrenti sbarcano nella città delle luci: Parigi!

Tutto finalmente sembra filare liscio, ma un furto misterioso rischia di compromettere lo spettacolo: è stato rubato il Trofeo della finale!

Ancora una volta, le nostre Squinz dovranno ricorrere alle loro doti investigative e all’aiuto di vecchi e nuovi amici.

La soluzione è nascosta nelle strade di Parigi ed Emily Austen conosce tutti i segreti più bui della ville lumière

A Natale va in onda la seconda puntata… in libreria!



I primi due capitoli

Volete un assaggio? Click a questo link per leggere in anteprima i primi due capitoli di “Talent Angels – Il canto fantasma”!

Guarda il booktrailer di “Il canto fantasma“!

Per Natale un nuovo episodio della serie giallo-rosa scritta da Livia Rocchi e illustrata da Caterina Giorgetti!

 E’ in libreria il secondo episodio della serie mystery-rosa, parte di un progetto di educazione alla mondialità ideato da Livia Rocchi e illustrato dai disegni frizzanti di Caterina Giorgetti.

In questo episodio, oltre a un doppio mistero, saranno da risolvere anche i dubbi di Padma, giunta al cruciale interrogativo “Cosa farò da grande?”.

Il tutto condito, anche stavolta, da citazioni e omaggi a opere celebri e personaggi famosi, tutti da scoprire.

La trama

La seconda puntata di “Talent Angels – Il mondo ai tuoi piedi” andrà in onda con un collegamento speciale la vigilia di Natale da una location straordinaria: la Torre di Londra.

Due eventi, però, sconvolgeranno le riprese: il furto dei Gioielli della Corona e addirittura la sparizione dei corvi, evento che, secondo un’antica leggenda, porterebbe alla caduta della monarchia inglese.

Mentre le Talent Angels indagano, Padma riceve in sogno la visita di tre fantasmi della Torre che la mettono in guardia da un imminente pericolo…

La serie: Talent Angels 

Cinque teenager provenienti da cinque differenti continenti partecipano al più importante talent show di tutti i tempi, “Talent Angels – Il mondo ai tuoi piedi”.

Essendo ogni puntata registrata in una diversa città, le ragazze visiteranno tutto il mondo, conoscendo nuovi luoghi, culture e tradizioni.Ma in ogni città le attenderanno insidie e misteri spaventosi.

Scheda tecnica

“Il canto fantasma”
Collana: The Talent Angels
ISBN:9788890587849
Pagine:240 – 11×16.5 – brossura glitterata
Prezzo:9,90 €
Età di lettura: dai 10 anni
Uscita: novembre 2012

L’autrice:Livia Rocchi

Veneziana, ha studiato canto, danza e recitazione.

Inizia a scrivere nel 2004 pubblicando su riviste e antologie.
Ha scritto per Geronimo Stilton come autrice del progetto Geostilton (De Agostini).Per Camelozampa è stata editor e voce narrante di Potterologia.

L’illustratrice:

Caterina Giorgetti

Nata a Milano nel ’74, da bambina disegnava ballerine e cantanti tutto il giorno.

Collabora con Disney, DeAgostini, Editoriale Scienza, Rizzoli, Piemme, Random House, Rcs.

Ha collaborato anche alla serie animata Spike Team, in onda su Rai2, di Luckydreams, e alla serie animata FreeJ di Lammtara Pictures, prodotta negli Emirati Arabi.

thetalentangels.com

contenuti extra per restare in contatto tra un episodio e l’altro: brani inediti, ricette, video, quiz…

 

Squinz-cetta di Tess: cotolette di scamorza

Copiaincolliamo da TEEN, Abby Faith non ce ne voglia, una ricetta suggerita da Tess Boyle:

Sigh, è vero, in Sudafrica si usa molto mangiare la carne.
Per esempio molti preparano il Solatie, carne di pollo, maiale o agnello tagliata a cubetti e cotta alla spiedo con albicocche secche.
Anche il pesce è molto apprezzato.
Ma perché uccidere povere creature innocenti quando si possono preparare gustosi manicaretti senza ammazzarne nessuna?!

Per esempio, i cuochi dell’Endeavour spesso mi preparano le cotolette di scamorza.

Tagliano una piccola scamorza affumicata a fette spesse un centimetro, le infarinano e le passano nell’uovo sbattuto con un pizzico di sale.
Poi le ripassano nel pangrattato, poi ancora nell’uovo, poi ancora nel pane per formare una crosticina bella spessa.
Le friggono in olio extravergine d’oliva tirandole fuori ben dorate e i camerieri le portano in tavola di corsa (anzi, sui pattini!!!) perché appena fritte col formaggio che fila e la crosticina che ustiona la bocca sono squisite (ma attenzione alla lingua, soprattutto se siete attori o cantanti!)”.

Quiz Squinz!

Explore. Dream. Discover.

Le nostre Talent Angels si stanno godendo una meritata vacanza a New York, ma presto avrete loro notizie: tra poche settimane potrete leggere “Il canto fantasma”, il secondo episodio della serie “Talent Angels”.

Intanto, vi possiamo anticipare che all’inizio della loro seconda avventura troverete proprio l’imperativo citato qui sopra.

Chi l’ha detto?

a. Mark Twain
b. Abby Faith
c. Justin Bieber

🙂

Mica solo Google compie gli anni oggi!

E mentre a New York fervono gli ultimi preparativi per la prima diretta di Talent Angels – Il mondo ai tuoi piedi e i nostri concorrenti stanno facendo un’ultima sessione di prove luci, posizioni, costumi e sound check prima di pranzo, ci giunge la notizia che i cuochi dell’Endeavour hanno preparato una splendida torta per festeggiare il compleanno di una splendida concorrente: Julie Endale, danzatrice proveniente dal Canada, che compiendo i 13 anni proprio oggi, è potuta entrare per il rotto della cuffia nel talent dei talent.

Unico problema: la bellissima torta è viola.

Speriamo che Julie non sia superstiziosa…

Cinque morsi alla Grande Mela

Abby Faith, l’inviata di TEEN, ci riferisce da New York che è più facile incontrare un insetto tropicale nella Grande Mela (speriamo non sia un verme allora!), che i blindatissimi concorrenti di Talent Angels.

Mentre i ragazzi sono super impegnati nella preparazione della prima puntata, l’indomita procacciatrice di notizie si sta facendo in quattro per ottenere un’intervista esclusiva con il bellissimo presentatore Klay Williams o con qualunque insegnante.
La risposta del produttore Robert Quirinus però è sempre la stessa: “PICCHE!”

 

Tuttavia, non si sa come e non vogliamo nemmeno tentare di saperlo, Abby è riuscita a contattare di nascosto uno dei fotografi ufficiali di Talent Angels.
Per rispettare la privacy delle sue fonti ed evitare il loro licenziamento in tronco, il fotografo, o la fotografa, sarà d’ora in poi citata con lo pseudonimo di “Cene Rentola”.
Oltre a poter gustare i frutti della sua eccezionale bravura, pari solo al suo incredibile coraggio e alla strabiliante generosità, grazie a ehm… la signora Cene Rentola (aumm aumm) siamo riusciti a strappare alcune dichiarazioni a cinque ragazze in gara!

 

Nei prossimi giorni sarà pubblicata una foto esclusiva di New York, con un ancora più esclusivo commento delle cinque partecipanti. Possiamo anticiparvi i loro nomi e specialità di ognuna nel talent.

 

Toms Bent, cantante.
Padma Ramani, cantante.
Emy Austen, attrice
Tess Boyle, musicista.
Julie Endale, danzatrice

 

BookAvenue intervista Livia Rocchi

Ringraziamo di cuore la redazione di BookAvenue e Isabella Paglia che per la sua rubrica “Piccoli lettori crescono” ha intervistato Livia Rocchi.

L’articolo originale potete leggerlo qui.

… Proprio così Toms! ha detto Emy.
«Ma ci pensate? Il destino dell’umanità in mano a tre oche truccatissime che  miagolavano in coro Buongiooorno Chaaarlie come delle scolarette sceme.
Facciamo così: per riabilitare la figura delle investigatrici, noi non ci serviremo di effetti speciali, ma del nostro cervello!»
«Giusto!» abbiamo gridato in coro.
«Saremo una forza della natura! Coraggiose come leonesse, determinate come formiche, eleganti come delfini» ha detto Tess salendo sul letto e alzando un braccio verso l’alto…”
 [continua ]

Buon fine settimana cari lettori e benvenuti a un nuovo appuntamento con i libri per bambini e ragazzi!
Oggi sarà nostra ospite l’autrice veneziana, Livia Rocchi che ci presenterà la sua nuova serie per giovanissimi: Talent Angels, unica nel suo genere perché tocca le tinte del giallo, del rosa con sottofondo musicale e citazioni importanti … Ma non voglio svelarvi di più.

Iniziamo subito con l’intervista:
Ci racconti com’è nato il titolo del libro?
Semplicemente prendendo a prestito il nome dello show (immaginario) attorno al quale ruota la storia. Il mondo ai tuoi piedi è il pay off di Talent Angels, spettacolo ambizioso che vorrebbe creare la più grande star di tutti i tempi. Volevo che il titolo del libro riflettesse un concetto: siamo all’inizio di una grande avventura: grattacieli che sfavillano, luci che abbagliano, divi che sorridono…  Pian piano però, proveremo ad andare oltre queste luci, a vedere cosa c’è dietro, sotto, prima e intorno.

Chi sono le Talent Angels? Parlaci dei protagonisti di questa nuova serie per teens.
Sono cinque ragazze con famiglie, culture e storie estremamente diverse tra loro. Toms è un’olandese ribelle con la risposta tagliente sempre pronta. Emy è neozelandese, secchiona, razionale ma anche romantica. Tess viene dal Sudafrica, ama la natura ed è capace di instaurare un rapporto speciale con tutte le creature. Padma è nata nel tranquillo e poco conosciuto regno del Bhutan, ma i suoi genitori sono star di Bollywood. È sognatrice, timida, ma se pensa di poter aiutare qualcuno si butta a capofitto nelle situazioni più pericolose o imbarazzanti. Julie, ballerina canadese, fisicamente è l’incarnazione della bellezza, della grazia e della dolcezza… cosa che cozza non poco con la sua propensione a dire parolacce (opportunamente censurate da “speciali accorgimenti grafici” ). In comune hanno la lealtà, la voglia di capirsi e confrontarsi che consentono loro di fare gruppo. E anche il fatto di non essere fatine, eroine, stelline. Sono ragazze: se hanno qualche capacità speciale se la sono conquistata.

Il mondo dello spettacolo offre agli adolescenti molte opportunità ma anche molte insidie, dove il metro è quello del profitto immediato. Con Talent Angels ci presenti il retroscena di un fantasioso, mega evento itinerante, offrendo al lettore uno squarcio sui meccanismi non sempre chiari e i giudizi a volte impietosi di questo tipo di format. Perché hai scelto come soggetto proprio il talent? Argomento spinoso, direi prodotto di amore-odio verso lo show business, molto amato dagli adolescenti ma anche molto criticato dagli adulti? È un mondo che ti è capitato di conoscere da vicino?
Conosco i talent show solo da spettatrice. Tuttavia, ho studiato per anni canto, danza e recitazione. Ho avuto esperienze in teatro, sono stata niente meno che socia e cantante di un’orchestra di liscio (vietato ridere!!!), ho fatto stage, lezioni e prove massacranti, nottate in bianco, viaggi in aereo perché il Pinco Pallino di turno mi aveva sventolato sotto il naso la possibilità di diventare protagonista di un musical… insomma, tantissima gavetta. Poi quand’è arrivata la prima chance per salire un po’ di livello, ho rinunciato. Perché? Perché la gavetta serve a capire un po’ alla volta qual è il prezzo che devi pagare per realizzare (forse) i tuoi sogni. Ti dà il tempo di domandarti se ne vale la pena, di pensare a cosa vuoi provare veramente quando sei sul palcoscenico e quando non ci sei. I talent show hanno qualche pregio ma il grosso difetto di bruciare i tempi ed eliminare, in molti casi, la gavetta. È l’aspetto più preoccupante, secondo me, assieme a molti altri che non sto qui a elencare perché sono troppi (ci sto scrivendo su una serie di libri infatti, mica un solo romanzo). Allo stesso tempo non voglio demonizzare la passione per il canto, la danza, la recitazione, anzi! Sono forme d’arte nobilissime che possono regalare emozioni uniche. Fanno imparare tanto su se stessi.

Qual è il personaggio del libro che ami di più, quello che detesti e quello che ti è più somigliante?
In tutte e cinque le protagoniste c’è abbastanza di me, infatti saranno loro, a turno, le voci narranti dei  primi romanzi. Forse ho scelto Toms per prima perché mi ricorda molto com’ero alla sua età, soprattutto con i ragazzi: una suocera! Be’… anche adesso a dire la verità. Le amo tutte allo stesso modo, come amo alcuni personaggi minori. Quello che detesto… non posso dirlo. I libri hanno anche una trama gialla quindi non posso  fare “rivelazioni” che toglierebbero il gusto della scoperta. Posso anticipare che tutti i personaggi, ma proprio tutti, nascondono qualcosa. Importante o quisquilia, positiva o negativa, simpatica o drammatica, su tutti ci sarà prima o poi una scoperta da fare. In molti casi ho deciso cosa sarà, in altri me lo diranno loro “strada scrivendo” quindi… aspettiamo a giudicarli.

Il talent e alla fine il vero talento vinceranno? Che cosa accadrà nei prossimi episodi? Vuoi concedere ai lettori di Book Avenue un piccolo spoiler della serie?
Neanche per sogno!!! Davvero, ho già raccontato troppo. Aspetta… ho detto sogno? Credo che nel secondo episodio si parlerà parecchio di sogni. A occhi chiusi, a occhi aperti, premonitori, ingannevoli… basta, mi fermo qui perché i libri già programmati sono cinque, e non credo basteranno per esaurire tutta la “carne al fuoco”. Perché non si parlerà solo di spettacolo, ma anche di misteri da risolvere e culture distanti dalla nostra. Conterranno sempre degli omaggi ai grandi della letteratura (quindi, volendo, anche i lettori potranno fare gli investigatori e scoprire molte cose, oltre al colpevole di turno).  Impegnativo? Sì, certo. Ma credo di averci messo dentro anche una buona dose di umorismo e di suspense: sono libri destinati ai giovanissimi, la cui lettura deve essere un percorso entusiasmante, non faticoso. E per chi avesse nostalgia di Toms & C. tra un’avventura e l’altra, è pronto un sito dove trovare materiale extra di tutti i tipi: test, curiosità, brani tagliati, foto…

Un grazie a Livia Rocchi e arriverderci al prossimo appuntamento con Piccolo Lettori Crescono!

Da Fantasy Magazine: Talent Angles, la serie ‘erede’ delle indimenticate serie tv per ragazzi

Ringraziamo tutta la redazione di Fantasy Magazine per questa presentazione della serie “Talent Angels” per mano di Marina Lenti!
Potete leggere l’articolo originale qui.

 

 

“Da quando l’industria editoriale ha capito che il settore dei ragazzi ‘tira’, assistiamo all’affollamento, sugli scaffali delle librerie, di decine di volumi destinati a questo target.  Spesso però la qualità, specialmente in Italia, è mediocre, perchè scritta da autori che non hanno dimestichezza col genere e si improvvisano solo per cavalcare l’onda, o, peggio ancora, da giovanissimi alle prime armi, altrettanto spesso affiancati da editor che di quella branca ne sanno ancor meno.

Fa dunque piacere vedere, fra le poche eccezioni, questa serie di volumi (ne sono previsti almeno cinque) denominata Talent Angels ed edita da Camelozampa. Si tratta di una serie illustrata da Caterina Giorgetti e scritta da Livia Rocchi, che già collaboratrice del  progetto Geostilton.

L’autrice ha riversato nei romanzi  la sua passione per Harry Potter (ritroveremo infatti l’ambiente della ‘scuola’, dei rapporti tra compagni, ma anche con gli insegnati tra cui una entusiasta di poter esclamare nella sua classe “Dieci punti a Grifondoro!”, perché secondo lei “le scuole di danza, in fondo sono scuole di magia”) e altre suggestioni derivanti dalle serie per ragazzi degli anni ’70 come Scooby Doo o La Banda dei Cinque, ispirata ai libri avventurosi di Enid Blyton.

Talent Angels, a dire la verità, non è propriamente incentrata sul fantastico, quanto piuttosto sul mistery dalle tinte gialle. Tuttavia ve la segnaliamo per via di alcune contaminazioni, che vanno ad esempio dalle già menzionate citazioni potteriane a quelle dickensiane del Canto di Natale, passando attraverso i sogni premonitori che turbano i sonni di una delle protagoniste nel secondo episodio della serie.

Naturalmente, rispetto alle serie anni ’70 sopra citate, questo ciclo usa un ingrediente all’epoca sconosciuto, quello del talent show. Ma non si tratta di proporre il vuoto pneumatico che affligge questo tipo di format televisivi, perché il primo obiettivo delle protagoniste non sarà apparire, ma imparare a pensare con la propria testa. Sullo sfondo dello spettacolo, inoltre si muovono personaggi stratificati, avventure intriganti e, soprattutto, tematiche adolescenziali molto sentite, come ad esempio il problema della popolarità fra i coetanei, l’amicizia con persone provenienti da Paesi e culture molto diverse, i rapporti a volte difficili con la propria famiglia o alcuni suoi membri, i dubbi su cosa fare del proprio futuro.

Insomma, un prodotto  giovanile ma denso di contenuti, dalle tinte gialle ma venate qua e là di immaginario.

Il primo volume, in liberia a partire dal 27 settembre, si intitola Il mondo ai tuoi piedi, mentre i prossimi saranno Il canto fantasma, Ladri di stelle, Successi e veleni e Troppi segreti.

Fino al 23 settembre, sul sito dell’editore, è possibile preordinare il primo volume con il 20% di sconto.

(…)”