Quanti piani e ri-piani?

“Cosa ho pensato appena arrivata a New York? Quanti libri ci saranno in questa città?”

Questo è il primo pensiero che è venuto in mente a Emily Austen, attrice neozelandese, sbarcando nella Grande Mela.
Quantomeno… insolito, no?
Una teenager vede i grattacieli e pensa… ai libri! Ma lei non si scompone:
“Immaginate che ce ne sia solo uno in ogni stanza, moltiplicatelo per tutte le stanze di tutti i piani di tutti i grattacieli.
Il risultato per me è: PARADISO. Altro che per quell’ignorante patentata con cui divid… oh oh… vi saluto, devo provare l’obbrobr… ehm, il costume di scena!”
E anche per oggi è tutto, da Abby Faith (for TEEN)