La Squinz-cetta di Julie

Carissimi lettori, ricevo e inoltro questa invitante ricetta dalla talent angel Julie Endale (sarebbe stata un’esclusiva per la rivista TEEN, ma la produzione ha il coltello dalla parte del manico…):

La foglia d’acero è uno dei simboli del Canada, infatti è presente persino nella sua bandiera.
Il Québec, la regione in cui sono nata, è uno dei maggiori produttori al mondo di sciroppo d’acero, ingrediente fondamentale del mio dolce preferito, la crostata allo sciroppo d’acero.
Quando ho dato la ricetta a Padma le è venuta l’acquolina in bocca solo a sentire gli ingredienti

La volete anche voi?

Preparate una base di pasta frolla, se non siete molto esperte, o siete pigre, usate quella surgelata (fatela scongelare prima di stenderla con il mattarello e cercate di non smangiucciarla mentre è ancora solida come ha fatto Tess che a momenti si spaccava un dente!).

Per la vera bontà, cioè il ripieno, sbattete con la frusta elettrica 270 g di zucchero di canna e due uova.
Mi raccomando, fate una bella crema spumosa! Aggiungete 100 g di panna e altri 100 g di sciroppo d’acero (si trova in molti supermercati).
Infine, amalgamate anche 30 g di burro fuso, sempre con la frusta elettrica.

Rivestite con la pasta frolla uno stampo per crostate di circa 20 cm di diametro, versateci dentro il ripieno e mettete in forno a 170° per 45-50 minuti. Per sapere se è pronta controllate che la pasta sia bella dorata, il ripieno è gonfio e con la crosticina scura.

Padma ne mangia tre fette alla volta spruzzandole di panna montata.
Emy fa finta di non volerla nemmeno assaggiare ma poi…
Le altre gradiscono senza fare tante storie. E presto mi daranno ricette tipiche dei loro paesi per ricambiare questa.

Bon appétit!!!”

Julie Endale ama Degas

Ho mostrato questa foto alla canadese Julie Endale, danzatrice, e non mi aspettavo certo che una quattordicenne potesse soffermarsi a disquisire delle differenze tra le scuole di danza dell’800 e quelle di oggi, su come è cambiata la didattica, sulle affinità che sta riscontrando con i colleghi ballerini provenienti da tutto il mondo,  eccetera, ma… ma… ma…
Mai mi sarei aspettata una reazione sconclusionata del genere! (Le raffiche di imprecazioni sono state opportunamente oscurate).

“Che bella questa foto #*§£$/&§!!!
C’est à dire, ehm, volevo dire questo QUADRO di Degas.
Perché? Perché stanno facendo una lezione di danza senza la Vedova Nera!
Chi è? Oh #*§£$/&§!!! Devo scappare a lezione di cultura generale!”

Anche per oggi è tutto da Abby Faith (for TEEN)

Mica solo Google compie gli anni oggi!

E mentre a New York fervono gli ultimi preparativi per la prima diretta di Talent Angels – Il mondo ai tuoi piedi e i nostri concorrenti stanno facendo un’ultima sessione di prove luci, posizioni, costumi e sound check prima di pranzo, ci giunge la notizia che i cuochi dell’Endeavour hanno preparato una splendida torta per festeggiare il compleanno di una splendida concorrente: Julie Endale, danzatrice proveniente dal Canada, che compiendo i 13 anni proprio oggi, è potuta entrare per il rotto della cuffia nel talent dei talent.

Unico problema: la bellissima torta è viola.

Speriamo che Julie non sia superstiziosa…